Catalogna, migliaia in piazza per i migranti

DI CHIARA FARIGU Non è solo in Messico che si manifesta contro le politiche migratorie messe in atto dai governi. Alcune, come quelle di Ciudad Juarez, al confine con gli Stati Uniti, fanno molto rumore, forse perché contro Trump ed il suo anacronistico progetto di “muro”, altre, benchè molto più imponenti, non fosse che per […]

via BARCELLONA CONTROCORRENTE: MIGLIAIA IN PIAZZA “VOGLIAMO I RIFUGIATI” — ALGANEWS

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento

Le elezioni vanno e vengono, ma le rivoluzioni non finiscono mai

sinistraunita

di Bernie Sanders  – Le elezioni vanno e vengono. Ma le rivoluzioni politiche e sociali che tentano di trasformate la nostra società non finiscono mai. Continuano ogni giorno, ogni settimana e ogni mese nella lotta per creare una nazione di giustizia sociale ed economica. E’ questo il compito del movimento sindacale. E’ questo il compito del movimento per i diritti civili. E’ questo il compito del movimento delle donne. E’ questo il compito del movimento per i diritti degli omosessuali. E’ questo il compito del movimento per l’ambiente. Ed è stato di questo che si è occupata l’attuale campagna elettorale da un anno a questa parte. E’ questo il compito della rivoluzione politica ed è per questo che la rivoluzione politica deve continuare nel futuro. I veri cambiamenti non arrivano mai dall’alto, né sono decisi nei salotti di ricchi sostenitori della campagna. Si verificano sempre dal basso, quando decine di milioni…

View original post 2.769 altre parole

Pubblicato in Reblog | 1 commento

A ROMA DE MAGISTRIS INCONTRERA’ VAROUFAKIS

Da più parti si guarda a #DeMagistris come una delle risorse per fondare finalmente una sinistra nuova, capace di superare l’impostazione classica del secolo scorso.

ALGANEWS

DI GIORGIO MAURI
giorgio mauri
E’ stato confermato per giovedì 23 giungo prossimo, dalle ore 18:00 alle ore 19:30, al Baobab Experience Via Cupa, 5, Roma, l’incontro con Luigi De Magistris e Yanis Varoufakis: dalle città ribelli parte la sfida all’Europa.
DiEM25 è l’iniziativa di Varoufakis per la difesa della democrazia in Europa, che secondo lui rappresenta il nemico numero uno per i tecnocrati di Bruxelles.
In molti gruppi su Facebook si guarda a De Magistris come una delle risorse pregiate per fondare finalmente una sinistra nuova, capace di superare l’impostazione classica del secolo scorso.
Fassina (che Varoufakis dichiarò essere l’unico politico italiano a conoscere quando fu ospite da Fabio Fazio) mi disse che avrebbe incontrato Varoufakis a Parigi, ma poi saltò l’incontro per gli attentati.
Resta il problema di una forte sfiducia nella politica dei partiti, SEL compreso, e soprattutto dei professionisti. Per questo motivo De Magistris è preferito.
Il buon Mentana…

View original post 85 altre parole

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento

SPAGNA AL VOTO. PODEMOS E SINISTRA UNITA VOLANO NEI SONDAGGI

Da Alganews sul voto in Spagna

ALGANEWS

DI ALBERTO TAROZZI

ALBERTO TAROZZI

Elezioni, non solo Italia.
A una settimana dal voto delle politiche del 26 giugno un sondaggio pubblicato da El Paìs fornisce un quadro sorprendente della situazione spagnola.

Primo partito sempre i Popolari, ma la loro eventuale ”vittoria” viene definita ”pirrica” (di Pirro per i non addetti ai lavori).
Da un sondaggio che si prende cura di quella che potrebbe essere la nuova distribuzione dei seggi, risulta infatti che i Popolari del centro-destra si allontanerebbero ancora di più dalla soglia minima necessaria a governare. Anche con l’appoggio della lista civica di Ciudadanos raggiungerebbero solo 153 dei 176 seggi necessari, contro i 163 della passata legislatura.

Altro discorso per le formazioni di sinistra e centro-sinistra.
Se è vero che i Socialisti rosso garofano perderebbero 8 seggi, tale perdita sarebbe largamente controbilanciata dal successo di Unidos Podemos, deriivante dall’accordo tra i rosso vivi di Izquierda Unita e i viola di…

View original post 138 altre parole

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento

SOLIDARIETÀ A LUCA CASARINI

Bloccherei Manifesterei Disobbedirei Occuperei
Io i reati che mi attribuiscono li ho compiuti, e posso andarne fiero.

colleghiamoci il blog di Antonia Romano

image

Il post pubblicato su FB da Luca Casarini, e trascritto di seguito, suscita sbigottimento e sdegno. Gli attacchi alla democrazia passano anche attraverso politiche di rigore che colpiscono simboli della contestazione e della disobbedienza. La macchina del fango, invece, appartiene alla tradizione, tutta italiana, di mettere a tacere personaggi scomodi. Non ci sono parole per commentare quanto sta accadendo. Resta solo la piena solidarietà a Luca Casarini.

View original post 425 altre parole

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento

“La stagione del conflitto si avvicina anche in Italia” (Tommaso Rodano)

????

Triskel182

landini

Maurizio Landini, segretario della Fiom, sposa senza riserve le lotte francesi. “Le condivido nel merito e nel metodo. Il nostro sindacato ha partecipato alla manifestazione del 28 aprile e manderemo una delegazione ai cortei per lo sciopero generale del 14 giugno”.

Appoggia anche le forme molto dure della protesta?

In Francia c’è una tradizione diversa, un’attenzione ai diritti sociali storicamente molto forte. Il Jobs Act francese peraltro riguarda questioni fondamentali: stabilisce l’aumento dell’orario e la diminuzione dello stipendio; trasforma l’azienda nel luogo dove si possono modificare i contratti nazionali; permette alle imprese di licenziare per cause economiche senza particolari vincoli. È quello che è avvenuto sotto forme diverse nel nostro paese, e sta avvenendo in tutta Europa.

View original post 362 altre parole

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento

SINISTRA DOVE SEI?

ABBIAMO CAMBIATO PIATTAFORMA....... Il nuovo link https://alganews.wordpress.com/

DI MARIA PIA PIZZOLANTE

Maria Pia Pizzolante

Per la serie la fiera delle banalità  e taglio con l’accetta:
1) non è il posizionamento rispetto al Pd il problema principale della Sinistra, non basta dirsi alternativi per esserlo davvero.
2) se non si cambia tutto, possiamo dire che la Sinistra è morta.
3) laddove si cambia, metodo, pratiche, facce e spirito ci sono risultati che fanno ben sperare, penso a Lorenzo Falchi a Sesto Fiorentino, a Federico Martelloni e Emily Clancy a Bologna, ma anche a Matteo Polo a Grado, a Brindisi, a Nave, a Capodrise, a Vetralla insomma nei comuni dove progetti politici interessanti fanno risultati a doppia cifra.
4) il buon governo, quando è reale, viene premiato e confermato, ci era già successo in Puglia e ci succede a Cagliari e a Napoli. Bè un grazie sincero a Massimo Zedda e alla sua squadra e a Luigi de Magistris e…

View original post 30 altre parole

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento

Anche se il vostro maggio ha fatto a meno del nostro coraggio…

Al movimento francese va tutta la nostra solidarietà, ma più che a parole dobbiamo esprimerla con la ripresa delle lotte su scala europea, la stessa scala su cui si impongono oggi le politiche delle classi dominanti.

Il sindacato è un'altra cosa

di Francesco Locantore.

Verrebbe da parafrasare la nota canzone di De André di fronte alla palese differenza della reazione della classe lavoratrice e della grande maggioranza della popolazione francese all’introduzione di una legge sul lavoro che ricalca il Jobs Act entrato in vigore in Italia dal marzo del 2015.

La loi travail (legge sul lavoro o Jobs Act per l’appunto) presentata dalla ministra Myriam El Khomri prevede:
– la possibilità per le aziende di raggiungere accordi con i sindacati in deroga al limite legale della giornata lavorativa (10 ore) fino a 12 ore. La durata della settimana lavorativa può essere portata dalle 35 ore previste per legge a 60 con un provvedimento del ministero del lavoro in caso di “circostanze eccezionali”, con il solo limite di non superare la media di 48 ore settimanali calcolate su una media di 16 settimane;
– la possibilità di derogare a livello di singolo…

View original post 1.359 altre parole

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento