LA RICETTA DI SYRIZA: MENO TWITTER, PIÚ CONFLITTO

Rifondazione Comunista

14maggio Il 14 maggio a Cinisello si parlerà di Europa, No Tav e Syriza

Argyrios Panagopoulos è nato ad Atene e ha 53 anni, una ventina dei quali passati in Italia: università di Camerino, giornalismo a Urbino, comunicazione in Cattolica. Poi non è tornato in Grecia, ma è andato in Spagna a seguire il movimento degli Indignados.

Oggi, è uno stretto collaboratore di Alexis Tsipras, il leader di Syriza, la sinistra che potrebbe diventare il primo partito ellenico e che ha già spinto nell’angolo i socialisti del Pasok: «A me non pare una cosa strana. Quando la sinistra o la ex sinistra si schiaccia sulle posizioni dell’austerità, non può che uscirne sconfitta. O anche distrutta: è successo in Francia, Spagna e Portogallo. In Grecia, invece, siamo stati coerenti: quando Papandreou ci ha proposto un governo di solidarietà nazionale, noi abbiamo risposto che non avremmo governato per chiudere gli ospedali».

La prima…

View original post 355 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...