“Una sinistra che sfida Renzi e lo incalza per battere le politiche dell’austerity”

Ancora troppa doppiezza, bisogna scegliere un campo.

r-VENDOLA1-large570L’assemblea nazionale di Sel ha approvato il documento proposto dal presidente, Nichi Vendola, con 10 astensioni. «In questa assemblea – ha detto Vendola parlando con i cronisti a conclusione dei lavori – c’è stato un arricchimento collettivo importante di una linea politica che dice che oggi la sinistra deve essere moderna, confrontarsi con i nuovi linguaggi, praticare l’incontro è come abbiamo fatto con la lista Tsipras al di fuori dei luoghi canonici dei partiti con culture e percorsi differenti. Una sinistra che sia in grado di sfidare Matteo Renzi».

«Una sfida su un punto principale – ha aggiunto il leader di Sel – oggi Renzi ha un potere straordinario in Europa, dove avrà la presidenza semestrale della Ue dopo il risultato delle europee: ha il compito di cominciare ad indicare nell’abbattimento del muro dell’austerity la via di salvezza del Vecchio Continente. Poi Renzi abbia il coraggio di rompere la gabbia di cui è prigioniero questo governo. Rompere la gabbia del governo significa – ha concluso Vendola –…

View original post 42 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...