“Costruire un blocco sociale su precarietà e democrazia”

Le terre di mezzo, come dicevo, sono finite. Come ha già sottolineato l’esperienza di Syriza, non si tratta di mettere insieme partiti e organizzazioni politiche; il punto è mettere insieme ciò che il liberismo ha diviso e continuerà a dividere.

Intervista alla neoparlamentare europea Eleonora Forenza di Rifondazione Comunista in seno alla Lista Tsipras

10313006_10204098745168078_414205520287228446_n“Una delle prime vittime di Merkel è proprio la socialdemocrazia, solo che stentano a rendersene conto. Anzi, per quanto riguarda Renzi sembra proprio essere diventato l’alfiere di quel modello di governance”. Alla festa della Federazione del Prc di Roma è il turno di Eleonora Forenza, che ieri sera ha chiuso il programma degli interventi politici, nello spazio dibattiti del parco Caravaggio.
La prima domanda riguarda proprio il recente discorso programmatico della cancelliera tedesca in cui non sembra esserci traccia non solo del significato politico del voto di maggio alle europee ma della possibilità della trattativa sull’austerità, al contrario di quello che va dicendo il premier italiano Matteo Renzi.

Qual è stata la tua sensazione quando sei arrivata al Parlamento a Bruxelles?
Ho trovato un clima molto positivo nel gruppo della sinistra europea, dove aspettavano il ritorno…

View original post 401 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

2 risposte a “Costruire un blocco sociale su precarietà e democrazia”

  1. Pingback: “Costruire un blocco sociale su precarietà e democrazia” | historica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...