Un sogno di sinistra

Prendete in mano la situazione e perseguite ideali di progressismo, egualitarismo e libertarismo, in nome del bene pubblico. E’ il privato che vi sotterra, è chi detiene la terra vi mette in catene

Forum

Bagno nella vasca, pacchetto di Marlboro, minestrina, scarpe da tennis pulite e allacciate, blue jeans e giacca: sono alcuni degli elementi che Giorgio Gaber, cantautore del secolo scorso, assegnava alla “Destra” in una delle sue più celebri canzoni. Al contrario, doccia, contrabbando, minestrone, concerti allo stadio, blue jeans senza giacca, collant stanno tutti a “Sinistra”. Chiunque conosca almeno minimamente il carisma di Gaber può sentir risuonare – non lo si può negare –  un’eco piuttosto politicizzante nel suo testo. Anche se poi, inevitabilmente, sorge spontanea una domanda: ma destra e sinistra, di cui tanto parla, che cosa sono?
Non è molto chiaro. Stili di vita, si potrebbe dire. Insomma, molto spesso è facile, quasi naturale, guardare una persona nel volto, nell’acconciatura o nell’abbigliamento e dire frasi del tipo “Ha addosso una gran puzza di destra”, “Ha la faccia di sinistra” o addirittura “Mangiabambini, quello è un comunista!” o “Sporco  fascista!”.

View original post 1.146 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Reblog e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...