Fatah e Hamas ci riprovano, governo di unità

Palestina. Ieri al Cairo i due principali movimenti politici palestinesi hanno raggiunto un nuovo accordo. E’ una ricucitura che rilancia il ruolo dell’esecutivo tecnico nato ad inizio giugno che non aveva mai potuto estendere la sua autorità anche su Gaza. Si attende la reazione di Israele. Abu Mazen presenta la sua iniziativa all’Onu

fatah-hamasFatah e Hamas ci ripro­vano. Dopo gli scambi di accuse di que­ste ultime set­ti­mane, frutto anche delle ten­sioni cau­sate dalla deva­stante offen­siva israe­liana con­tro Gaza, ieri al Cairo i due prin­ci­pali movi­menti poli­tici pale­sti­nesi hanno rag­giunto un accordo per la rico­sti­tu­zione di un governo di unità nazio­nale anche a Gaza. E’ una ricu­ci­tura che rilan­cia il ruolo dell’esecutivo tec­nico gui­dato dal pre­mier Rami Ham­dal­lah nato ad ini­zio giu­gno – figlio della ricon­ci­lia­zione tra Fatah ed Hamas avve­nuta fine aprile — che non aveva mai potuto esten­dere la sua auto­rità anche su Gaza. Per colpa di Hamas, ha pro­te­stato il pre­si­dente…

View original post 468 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Reblog e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...