Per sempre “Abu Ammar”

Yasser Arafat. Il decimo anniversario della morte, per cause misteriose, del leader palestinese conferma che resiste il forte legame che univa Yasser Arafat al suo popolo. Il “rais” ha commesso errori ma, ricordano molti, era carismatico e teneva uniti i palestinesi. La sua celebre kufiyeh era la bandiera della Palestina. Intanto Ban Ki moon ordina l’inchiesta a Gaza sulle cannonate israeliane cadute sulle scuole dell’Onu e il ritrovamento in tre istituti di razzi di Hamas.

afp-a06-mideast-arafat-24-4_3“Yasser Ara­fat per me era come uno slo­gan con le gambe, teneva viva la que­stione pale­sti­nese, la sua kufiyeh è stata la ban­diera del nostro popolo in giro per il mondo”. Morad Laham, 40 anni di Betlemme, sot­to­li­nea di non essere un sim­pa­tiz­zante di Fatah, il movi­mento fon­dato dal lea­der pale­sti­nese scom­parso in que­sto giorno di 10 anni fa. E non ha con­di­viso tutte le scelte di Ara­fat. «Però gli rico­no­sco di essere stato un vero lea­der…

View original post 839 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Reblog e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...