Archivio mensile:settembre 2015

L’APPELLO Per un comitato di salute pubblica

Uniamoci, subito, per fermare l’attacco del governo al Paese

Triskel182

rodotàAntonio Padellaro, nella sua rubrica domenicale Senza Rete ha rilanciato l’allarme dell’urgenza di “un’opposizione sociale e civile per arginare la deriva qualunquista del renzismo”. Il fondatore del Fatto Quotidiano ha proposto di rifondare “un comitato di salute pubblica – guidato da Stefano Rodotà _, formato da giuristi, giornalisti e da quei politici che non hanno ancora deposto le armi”, perché si torni “ad alzare la testa e a riempire le piazze in difesa della Costituzione (e non solo)”. Abbiamo chiesto ad alcuni rappresentanti della società civile un parere in merito.

View original post 151 altre parole

Pubblicità

PIETRO INGRAO

Chi ha compagni, non muore mai.

O capitano! Mio capitano!...

http://enzoapicella.tumblr.com/post/130006518048/pietro-ingrao#notes Enzo Apicella

E alcuni audaci in tasca L’Unità

Ho cominciato a lavorare all’Unità – il giornale di Gramsci – la sera del 26 luglio 1943, il giorno dopo la cacciata di Mussolini, a Milano, dove vivevo in clandestinità per gli arresti fatti dalla polizia fascista nel nostro gruppo comunista romano.

Tornavo quel giorno indimenticabile da una straordinaria manifestazione di popolo a Porta Venezia: la prima libera e spontanea dopo il ventennio della dittatura, ed eravamo ancora nella tempesta della seconda guerra mondiale.

Avevo parlato – il mio primo comizio in assoluto – arrampicato su un tetto di un camioncino, dove inseguivamo il microfono per invocare pace e libertà socialisti, comunisti, anarchici e non so chi altro.

Intervennero i carri armati di Badoglio e ci ributtarono sui marciapiedi. Ad un certo momento una donna ignota ruppe il cordone dei soldati e s’arrampicò su un carro armato, e allora il reparto corazzato…

View original post 1.078 altre parole

“Non può decidere Lorenzin se un esame è inutile o no” (ALESSIO SCHIESARI)

gino-strada#GinoStrada su Il Fatto Quotidiano

Triskel182

gino-stradaL’INTERVISTA.

Gino Strada Il fondatore di Emergency contro la lista delle 208 analisi mediche ritenute superflue dal ministero della Salute.

Chi decide se un esame è inutile, la Lorenzin?”. Gino Strada, cardiochirurgoefondatore di Emergency, non esita a definire la lista dei 208 esami inutili “l’ennesimo taglio alla Sanità pubblica”.  Può il ministero entrare nel  rapporto fiduciario tra medico e paziente decidendo  quali esami è opportuno  prescrivere?  È l’ultimo scempio ai danni della Sanità: ormai medici e infermieri fanno il lavoro non grazie alle politiche pubbliche, ma nonostante queste. Nello specifico,alcuni di questi esami si potranno prescrivere solo in caso di anomalia pregressa:ma come posso accertarla se l’esame non si può fare?  

View original post 384 altre parole

Ultima settimana per firmare i referendum a difesa di Scuola, Lavoro, Democrazia e Ambiente

Per una #SinistraUnita: #democrazia #ambiente #lavoro #scuola.

l'eretico

head2a.fw_Ultima settimana per sottoscrivere gli 8 referendum lanciati dall’associazione Possibile su questioni fondamentali riguardanti democrazia, ambiente, lavoro e scuola. La raccolta firme è stata oscurata dai media per lungo tempo e solo nelle ultime settimane – dopo l’intervento dell’Agcom – giornali e TV hanno “gentilmente concesso” un minimo di visibilità ad una campagna referendaria tanto importante quanto scomoda. Dai capilista bloccati previsti dall’Italicum alle grandi opere e le trivellazioni in mare dello Sblocca Italia, dai presidi-manager della Buona Scuola alla possibilità di ricattare i lavoratori “garantita” dal Jobs Act, i quesiti mirano ad abrogare alcuni punti cardine dei provvedimenti varati dal governo Renzi e che hanno provocato non pochi malumori anche nel Partito Democratico. Con queste (contro)riforme il governo ha imboccato una strada ben diversa da quella che ci si può aspettare da un partito che pretende di essere il punto di riferimento per democratici e progressisti…

View original post 152 altre parole

Landini scrive a Tsipras: la lotta per la giustizia sociale ci vedrà sempre uniti

” Sii certo, caro Alexis, che sulla strada dell’impegno per una maggiore giustizia sociale ci troveremo sempre insieme dalla stessa parte.”

DEMOCRAZIA E LAVORO

Caro Alexis,
a nome di tutta la Fiom-Cgil voglio inviarti i più calorosi complimenti per il grande risultato ottenuto da Syriza nelle elezioni appena tenute. Insieme ai migliori auguri per il difficile ma fondamentale compito che attente te, il tuo prossimo governo, il tuo partito e l’intero popolo greco.
Complimenti per il coraggio e la coerenza dimostrati nel chiedere alla vostra gente un nuovo
pronunciamento elettorale e un mandato popolare per gestire il cambiamento, confermando così nuovamente di credere nella democrazia come strumento e pratica concreta del rapporto tra i cittadini e le istituzioni.
Complimenti per la forza e la determinazione dimostrate nella difficile trattativa con le istituzioni europee, difendendo con coerenza i principi su cui è stato avviato il processo di rinnovamento politico greco di cui tu e il tuo partito siete espressione, misurandoli concretamente con istituzioni e gruppi di potere europei dimostratisi spesso ostili.
Auguri per i compiti…

View original post 100 altre parole

Vittoria NO TAV al consiglio di stato: il presidio di Susa non si abbatte

#NoTav

Buco1996-nei secoli a chi fedeli???

fonte: NOTAV.INFO

DSC_0353

Grande vittoria del movimento notav al Consiglio di Stato per la sentenza con cui il Tar intimava l’abbattimento del presidio di Susa. La sentenza che potete leggere sotto riconosce la funzione informativa delle struttura sulla questione tav e pertanto è giudicata idonea ad essere presente sul terreno in uso dei notav.

Questa sentenza dovrebbe influire positivamente sul procedimento penale ancora in corso, ma il condizionale è d’obbligo perché la procura di Torino ha un modo tutto suo di interpretare la legge contro i NO TAV.

Per ora ringraziamo i legali notav e ci godiamo la vittoria

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

Il Consiglio di Stato

in sede giurisdizionale (Sezione Sesta)

ha pronunciato la presente

SENTENZA

sul ricorso numero di registro generale 7123 del 2014, proposto da:
Mario Domenico Fontana, Gildo Meyer, Luigi Casel, Mario Antonio Solara, Franco Zaccagni, Giovanni Vazone, Marisa Vazone, rappresentati e difesi dagli avvocati Domenico Fragapane…

View original post 1.981 altre parole