Cara Sinistra

Lentispesse

Cara Sinistra,

Non so che fine tu abbia fatto, mi manchi, tantissimo, e in questo momento non ho speranze di incontrarti di nuovo. Purtroppo.

Ieri hai assistito immobile all’ennesimo vilipendio nei tuoi confronti. Dimmi, Cara Sinistra Italiana, se nella tua evoluzione era pensata la tua trasformazione nell’immonda alleata dei poteri forti, sputando nel piatto di minestra del popolo.

Dimmi, Cara Sinistra, cosa vuol dire aver perso l’amore viscerale del popolo che piangeva Berlinguer, a favore dell’amore effimero e occasionale dei figliocci ammaestrati dal culto di Andreotti. Spiegami come è stata possibile questa involuzione.

Di certo noi abbiamo la colpa, noi elettori  e noi uomini di sinistra, non siamo mai stati in grado di tenerci uniti e quindi abbiamo dovuto imbastardire il nostro corredo genetico con un incrocio innaturale con gli amici fuoriusciti dalla DC. Loro ci hanno colonizzato, ora basta vedere il partito principale che si fregia della storica tradizione…

View original post 622 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Cara Sinistra

  1. Purtroppo è vero , ma chi crede nei valori della sinistra deve lasciare da parte le nostalgie del passato e cercare di costruire unità e condivisione di un vero programma per convincere tutti coloro che , come il sottoscritto, è di sinistra senza partito !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...