#PotereAlPopolo, assemblea nazionale il 17 dicembre

Costruiamo una lista popolare per le prossime elezioni politiche!
DOMENICA 17 DICEMBRE ASSEMBLEA NAZIONALE A ROMA ALLE ORE 10
Di seguito l’evento su Fb: https://www.facebook.com/events/1561646270587701/

Il 18 novembre 800 persone hanno riempito il Teatro Italia.
Quando abbiamo lanciato quella proposta non pensavamo che così tante e tanti potessero accoglierla e immediatamente mobilitarsi a partire dai loro territori, dalla loro quotidianità.
Evidentemente la stanchezza e l’insoddisfazione ad assistere impotenti al rituale per cui sempre le stesse persone, senza rompere con chi ha affossato le classi popolari di questo paese, si candidano a rappresentare “la sinistra” sono sentimenti diffusi e radicati.
Così come è diffusa, però, la voglia di costruire percorsi nuovi, radicali, aperti, che nascano e si sviluppino in connessione con il popolo e le sue esigenze, che tutelino ambiente, sanità, istruzione, lavoro, giustizia sociale, solidarietà, che stiano al fianco dei più deboli, alla maggioranza della popolazione.
Questo messaggio, semplice, lanciato prima da un video che ha fatto il giro dei social e poi da tante e tanti intervenuti dal palco del Teatro Italia il 18 novembre, ha attraversato tutto il paese, dal profondo sud al nord della penisola.
Qualcosa di imprevedibile si è prodotto. 60 assemblee convocate in tutte le regioni, in tante province, si sono messi all’opera reti, associazioni, comitati, attivisti ma anche tante persone che hanno semplicemente a cuore il presente e il futuro di questo paese e non vogliono più subire governi scellerati. Ne è venuto fuori un programma elaborato collettivamente, a cui ogni gruppo attivo e ogni singolo sta contribuendo con integrazioni e aggiunte, suggerimenti e idee a partire anche dalle istanze che vivono nel territorio di provenienza.
A distanza di un mese dalla scorsa assemblea e a fronte del percorso iniziato riconvochiamo un nuovo appuntamento nazionale a Roma per mostrarci a tutto il paese e ai media che continuano a tacere, per ricominciare, per non smettere di costruire qualcosa che vada da qui a cinque, a dieci anni. Ricominciamo a pensare di poter fare la storia, di poter dare potere al popolo, alla maggioranza che non decide mai e subisce! Perché non possiamo sognare, e realizzare un poco alla volta questo sogno?

#PotereAlPopolo

Annunci
Pubblicato in Reblog | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Grasso leader, equivoci a sinistra — Vauro

05.12.2017 Il Fatto Quotidiano – Liberi e Uguali, Grasso a capo della sinistra: “Discontinuità totale dal Pd”.

via Grasso leader, equivoci a sinistra — Vauro

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento

#PotereAlPopolo, una proposta di programma

POTERE AL POPOLO! UNA PROPOSTA DI PROGRAMMA Alcuni spunti di riflessione a partire dall’assemblea del 18 novembre a Roma In queste pagine abbiamo provato a sintetizzare i contenuti espressi dalle mobilitazioni degli ultimi dieci anni di crisi: assistiamo ogni giorno alla guerra dei ricchi contro i poveri, di quelli che hanno gli strumenti – economici, […]

via Potere al Popolo: l’appello — Muggiò Città@perta

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento

Costruire una sinistra popolare

Video dell’assemblea per una lista popolare
https://youtu.be/n2iQwVKZ-bE

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento

Tante assemblee per consegnarci a D’Alema e Bersani ? Noi No !

“Isolati lo siamo da un pezzo. Anche #Bersani dovrebbe interrogarsi dei suoi scarsi consensi. In #Italia la sinistra non esiste nonostante una crisi #sociale enorme. C’è un partito, #M5S, che incarna la protesta popolare anche di tanti elettori di sinistra. Si può rientrare in #parlamento, o restarci. Ma se non si restituisce credibilità alla #sinistra, se ogni tanto non si è fedeli a quello che si dice, si farà poca strada”.

Prc Brescia

«Non c’era bisogno di chiamare migliaia di persone in centinaia di assemblee per fare la lista di Bersani e D’Alema». Maurizio Acerbo, segretario Prc, è al forum di Marsiglia promosso dalla Sinistra europea con le sinistre latinoamericane. Da lì boccia il documento-base concordato Fra Mdp, Sinistra italiana, Possibile e civici del Brancaccio. Il guaio è che Rifondazione è una componente delle assemblee del Brancaccio. Non va bene il metodo, spiega: «Le forze del vecchio centrosinistra concordano un documento poi indicano un leader, Grasso. E invece le persone che in questi mesi hanno partecipato alle assemblee sono l’intendenza, chiamata ad accettare? Avevamo aderito al Brancaccio perché era un percorso all’interno del quale si definivano programma e regole sulla base degli orientamenti proposti da Tomaso Montanari. Il documento bisognava discuterlo anche con chi al Brancaccio partecipa, prima che con chi no».

Non avevate dato mandato per il tavolo che si riuniva nella…

View original post 779 altre parole

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento

Il Chavismo ha vinto in Venezuela

Intanto nel totale silenzio della tv e quotidiani di regime in Venezuela si è votato per le regionali

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

View original post

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento

DOVE SONO FINITI I COMPAGNI?

OSSERVATORIO7

“Compagno” è una bellissima parola; deriva dal latino medievale, composto di “cum” e “panis”,  ovvero: “colui che condivide il pane con un altro”. La sua casa naturale è a Sinistra di ogni deriva repressiva o anche solo conservatrice di un ordine che non riconosce le più elementari istanze di giustizia sociale.

Chi si identifica negli ideali di Sinistra non ceda alla suggestione della propaganda che ha creato strumentalmente la categoria negativa di “coloro che dicono sempre di no” contrapponendola a quella di “coloro che invece provano a fare qualcosa”. Se costruisci una casa facendo male le fondamenta, i lavori magari procederanno più veloci, ma è certo che alla prima scossa, anche lieve, crollerà. Sembra una casa, ma si rivelerà una trappola.

Chi si identifica negli ideali di Sinistra si rassegni alla relativa solitudine, e cominci a guardarsi intorno in cerca di “compagni” andando aldilà dei luoghi comuni tradizionali. Ne troverà…

View original post 339 altre parole

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento

DAL FORUM SULLA SINISTRA CHE C’È MA FORSE NON C’È, CI SARÀ, MA FORSE GIÀ C’ERA

colleghiamoci il blog di Antonia Romano

Il Manifesto ha pubblicato il resoconto del forum, momento di sintesi e di riflessioni condivise tra alcune figure note della “sinistra”.

View original post 928 altre parole

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento