COME LE SUONANO AI LAVORATORI (Salvatore Cannavò).

Il fatto Quotidiano di Salvatore Cannavò
In Italia si può licenziare. E infatti si licenzia. Il costo è a carico dello Stato.

Triskel182

Licenziati
IL CASO DI ROMA DIMOSTRA CHE IN ITALIA È POSSIBILE LICENZIARE ECCOME. NEL 2013 LA MOBILITÀ È AUMENTATA DEL 39%. SECONDO L’OCSE LA PROTEZIONE DEGLI OCCUPATI È IN CADUTA LIBERA.
I 182 licenziamenti annunciati dall’Opera di Roma dimostrano quanto la polemica sull’articolo 18 sia strumentale. In Italia, infatti, licenziare è possibile. La vicenda dell’Opera, così, potrebbe essere riassunta nell’articolo 182: “Licenzia quando vuoi, come vuoi, quanto vuoi”. A ogni difficoltà economica, prima di ogni ristrutturazione importante, le aziende possono infatti mandare via i lavoratori in eccesso.  LA LEGGE che consente il meccanismo infernale, quella invocata dal Consiglio di amministrazione dell’Opera, è la 223 del 1991 applicabile per motivi di crisi, di ristrutturazione aziendale o di chiusura dell’attività nelle aziende sopra i 15 dipendenti. L’azienda, in questo caso, deve informare le rappresentanze sindacali, rivolgersi alla Direzione provinciale del lavoro e specificare i motivi che hanno portato alla decisione del licenziamento…

View original post 504 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Reblog e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...